Valori Compressivi

Importante in prima istanza, dopo un’accurata diagnosi medica, é l’individuazione del tipo di indumento elastico e della classe di compressione di cui si ha bisogno.

In ogni caso secondo le nuove linee guida i valori compressivi sono indicati secondo le seguenti classificazioni CEAP (  Clinica; etiologia; anatomia; patofisiologia) 

<   CEAP 0 e 1

<   Linea preventiva (9 – 18 mm Hg) : gambe stanche e affaticate senza nessun segno clinico visibile di patologie venose.

<   Classe di Compressione 1 (18 – 21 mm Hg): teleangectasie o varici reticolari, gravidanza con modesto edema senza varici.

<   CEAP 2 e 3

<   Classe di Compressione 2 (23 – 32 mm Hg): varici, edema, dopo interventi di chirurgia venosa, dopo scleroterapia delle varici, varici in gravidanza.

<   Controllo degli edemi e cicatrizzazione negli ustionati.

<   CEAP 4

<   Classe di Compressione 3 (34 – 46 mm Hg): eczema varicoso, ipodermite, pigmentazione da patologie varicose, edemi post trauma.

<   CEAP 5 e 6

Classe di Compressione 4 (oltre 49 mm Hg): sindrome post-flebitica, ulcere cicatrizzate, linfedema, lipoedema, elefantiasi.

Apri la Chat
1
Close chat
Ciao! Grazie per averci visitato. Se vuoi parlare con il nostro supporto premi START :)

START